lunedì 24 giugno 2013

Davines, dalla Nasa l'elisir di gioventù


Skin regimen, il testo di Davide Bollati sulle ultime scoperte relative all'invechiamento
E se le rughe premature sul volto o un viso spento e grigio fossero un indicatore che il cuore, per esempio, non funziona a dovere? O che la glicemia è pericolosamente alta e potrebbe portare a qualche disturbo irreversibile? Perchè la bellezza è strettamente collegata con la salute dell'individuo. Ed entrambe con lo stile di vita, il cibo, lo stress, la felicità. Sono questi gli ambiti sui quali lavora Davines, gruppo di Parma fondato da Davide Bollati, laurea in farmacia, specializzazioni negli Usa, fra cui alcuni studi recenti alla prestigiosa Harvard Business School. Con il supporto di un'equipe di medici, Bollati ha scritto un manuale su bellezza e salute molto interessante, Skin regimen, nel quale spiega i meccanismi di invecchiamento dell'organismo in base alle recenti scoperte della scienza. Con l'aiuto delle indagini fatte negli ultimi decenni dalla Nasa sugli astronauti. Perchè il fisico umano nello spazio, in mancanza di gravità e sottoposto a continui bombardamenti di raggi cosmici, invecchia molto più velocementente che sulla Terra. Per questo motivo le agenzie spaziali (Esa, Nasa...) hanno creato un protocollo alimentare e motorio specifico per chi si reca in missione. In modo da neutralizzare gli effetti deleteri sul fisico una volta rientrati a casa.
Il siero Juvenate-pro booster
Grazie a questi studi, Davines ha messo a punto una nuova linea di skincare, Skin regimen, per l'appunto, sotto il marchio [ comfort zone ], che contrasta i processi di invecchiamento attraverso un complesso proprierario di attivi, il Longevity complex, fra i quali l'acido folico, la carnosina e la bacca Maqui. Con forme innovative di acido ialuronico, molto più facilmente assorbibile e attivo rispetto alle molecole create in laboratorio anni fa. L'effetto si vede. Junenate-pro booster è un siero dalla texture densa, cremosa e non oleosa che ho provato prima sulla mano e poi sul viso di una persona di età matura, con notevoli problemi di macchie solari: la pelle si è elasticizzata e rimpolpata col passare dei minuti. Ma l'effetto immediato è stato quello di schiarire bene e subito le iper pigmentazioni.
Juvenate-pro rich cream
Sopra il siero ho poi passato Juvenate-pro rich cream, un prodotto che contiene il palmityl tripeptide -5, un peptide derivante da aminoacidi che imita l’azione di una proteina della pelle stimolando la produzione di collagene. L'effetto del siero è stato rinforzato a ampliato con un'azione idratante.

Juvenate pro-booster, 85 euro; Juvenate-pro rich cream, 85 euro. Nei centri [ comfort zone]. Ulteriori info su: www.skinregimenguide.com.

6 commenti:

  1. Il prezzo tutto sommato è ragionevole x il tipo di prodotto, se mi girasse meglio economicamente lo proverei ne avrei proprio bisogno

    RispondiElimina
  2. Molto interessante!
    Questa nuova linea sembra davvero favolosa. :)

    RispondiElimina
  3. Interessantissimo....ed hai proprio ragione! Ci soffermiamo a curare il fuori e non ci preoccupiamo del dentro....mi piacerebbe provare il siero!

    RispondiElimina
  4. è profondamente vero...un buon aspetto sano è riflesso della nostra salute

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...