martedì 11 febbraio 2014

Nel cuore di Milano pulsa un'osteria di mare




L'esterno
di Patrizia Gallini*

Nassa Osteria di mare è un ristorante di cucina innovativa e d’avanguardia. Nasce a Milano, vicino a viale Abruzzi, dall’esperienza di Gabriele Tasinato che per anni ha lavorato nel commercio di prodotti ittici e, nei momenti liberi, ha provato tanti ristoranti stellati, vicini e lontani, per affinare il suo gusto. L’idea era di creare un ristorante raccolto (35 coperti) dove la qualità la facesse da padrone, senza tralasciare un arredamento consone al mare.
Gabriele Tasinato
Con l’aiuto dell’architetto Paolo Ricci è nato un ambiente chic, dalle sembianze marine. Mancava solo uno chef in grado di esprimere al meglio le potenzialità del pesce ed ecco la collaborazione con Maurizio Di Prima che dopo vari stage in Italia e all’estero, aiuto chef in Sardegna e a Cortina, e alcuni anni passati con lo stellato Sadler, era pronto a dirigere con maestria una sua cucina.
L’incontro con Giacomo e la sua decennale esperienza in sala ha chiuso il cerchio per un’ottima collaborazione.
Maurizio Di Prima
Prezzo medio 55 euro, vino escluso. Aperto solo alla sera, domenica esclusa.
Nassa Osteria di mare
Via Donatello 22
Milano
Tel. 02.26684810
www.nassaosteria.it; www.facebook.com/nassaosteria
Piramide al the di bergamotto
LA RICETTA
Piramide al the di bergamotto con cuore morbido di lamponi

Ingredienti per 4 persone

Per la bavarese al the di bergamotto:
125 ml di panna
35 g. tuorlo d'uovo
50 g. zucchero
6 bustine di the al bergamotto
2,5 g. colla di pesce

Per il cuore morbido di lamponi:
50 g. di lamponi
25 g. zucchero
2,5 g. succo di limone

Cioccolato per copertura

  1. Lasciare in infusione per 12 ore le bustine di the in 50ml. di panna;
  2. mettere i lamponi con lo zucchero e il succo di limone nel mixer e frullare, passare al colino ottenendo una salsa liscia. Versare il composto nei silpat a forma di piccola semisfera e congelare;
  3. a parte montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema;
  4. semi-montare la panna lasciata in infusione con la restante e amalgamare insieme alla crema;
  5. versare il composto negli stampi a forma di piramide per metà, lasciare rapprendere, adagiare al centro una piccola semisfera di salsa ai lamponi e ricoprire il tutto con il rimanente composto;
  6. lisciare con una spatola e porre tutto in freezer o meglio in abbattitore a -20 gradi;
  7. Una volta pronta togliere dagli stampi e con l'aiuto di uno stuzzicadenti grande immergere la piramide nel cioccolato di copertura che avremmo fatto sciogliere precedentemente a bagnomaria e conservare in frigorifero per circa mezz'ora prima di servirla.

*Contributor di Bellezzefelici ed esperta di cucina stellata

3 commenti:

  1. Per una buona cenetta di San Valentino!

    RispondiElimina
  2. Milano è famosa per i suoi ristoranti di pesce. Mi piacerebbe provarlo, la ricetta della bavarese è meravigliosa!

    RispondiElimina
  3. Aperto solo la sera? E' proprio un ristorante per cenette intime!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...