domenica 28 luglio 2013

Patrizia, lo chef di Mondello che seduce con i suoi piatti


Patrizia Di Benedetto, al centro, con il suo staff

di Patrizia Gallini*

A Mondello, la spiaggia chic di Palermo, lavora uno chef donna, Patrizia Di Benedetto, che con capacità e bravura ha sedotto il palato dei palermitani e non solo. Tanto da conquistarsi una stella Michelin. Impresa coraggiosa e ardua la sua (ha dovuto confrontarsi anche con una vecchia tradizione di maschilismo), iniziata nel lontano 1991. Al Bye Bye Blues tutto viene proposto per dare risalto a piatti di eccellente qualità, legati al territorio e alla tradizione che Patrizia ha rivisitato in base alle esperienze raccolte dalla mamma e dalla nonna.
Locale minimalista il  Bye Bye Blues
Il locale, dai toni minimalisti, ma dotato di una cantina ricca e selezionata, permette, da un monitor sempre acceso in sala, di assistere alla preparazione del proprio menù nel rispetto della stagionalità, delle materie prime e del pescato. Patrizia e i suoi sei collaboratori affascinano e conquistano in un crescendo di sapori. Da provare i dessert, veramente notevoli, tenuto conto che la Sicilia è particolarmente famosa per le sue specialità pasticcere.
Specialità, pesce. Ottima, però, anche la carne

Notevole la parmigiana leggera con pesci affumicati e budino di frutti di mare, la ricciola in crosta di mandorle su emulsione di ricci e, per gli amanti della carne, assaggi di anatra salsa al basilico e frutta confit. Menù da 50/60 euro, vino escluso.

LA RICETTA
Brodetto di pesce con zucchina lunga e tenerumi

1 pesce intero
cozze
vongole
cipolle
aglio
odori
zucchine
pomodori
tenerumi
pane a cassetta
formaggio

Pulire il pesce e separare i filetti dalle lische. Preparare un brodetto con gli scarti del pesce, una cipolla e un po’ di odori. Far aprire i molluschi in una larga padella con uno spicchio d’aglio e sgusciarli. Fare un soffritto con le rimanenti cipolle e dell’olio extravergine, unire le zucchine pulite e tagliare a tocchetti e i tenerumi spezzettati, unire i pomodori privati della pelle e dei semi e far cuocere per 10 minuti aggiungendo il brodo del pesce e metà dell’acqua dei molluschi. Aggiungere i filetti di pesce tagliati in grossi pezzi, le cozze, le vongole e i gamberi sgusciati e terminare la cottura. Tagliare il pane e il formaggio in piccoli cubetti, farli dorare nell’olio e distribuirli sulla zuppa servita in fondine individuali.

www.byebyeblues.it
Chiuso lunedì e domenica sera.
Tel. 091.6841415

*Contributor di Bellezzefelici, esperta di cucina stellata e chef

1 commento:

  1. direi che la stella Michelin è davvero meritata, grazie della segnalazione!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...