giovedì 21 marzo 2013

Unscent, l’alta profumeria si sposa ad arte & moda

Bond n° 9 New York protagonista di Unscent


La profumeria d’avanguardia italiana e internazionale si sposa all’arte con installazioni e project room. Va di scena a Milano, nel cuore del Quadriatero della moda, Unscent, Fragments of the emerging olfactory scene, nella sede di Palazzo Morando in via S. Andrea 6, dal 21 al 24 marzo 2013 (orari, 10-18). L’idea è di Celso Fadelli, editore di fragranze, fondatore e amministratore delegato di Intertrade Europe Group.

Un'immagine della mostra-evento
 

Seguendo un percorso tra installazioni artistiche e stanze olfattive create da quindici marchi di profumeria attraverso le stanze del piano terra, il visitatore è guidato in un crescendo sperimentale tra arte e moda che si conclude nella zona lounge di fronte al giardino interno. Tra i progetti speciali, una Video Olfactory Room di Diane Pernet, fashion icon mondiale, una stanza progettata da Sacré Nobi, artista giapponese con sede a New York, che ha creato un profumo ispirandosi alla Pietà di Michelangelo, e i lavori di Yusuke Nishimura sulla luce e sull’invisibile, immagine guida di Unscent. Una stanza sarà dedicata ad Alessandro Gualtieri, geniale artefice di Nasomatto.

Pardon, di Nasomatto


Il percorso multisensoriale coinvolge anche la moda grazie ad alcuni progetti creati da Excelsior Milano. Il visual team di Antonia Excelsior ha sviluppato un corto circuito creativo per mettere in dialogo il mondo delle fragranze con una serie di accessori e fashion items selezionati in ogni stanza secondo temi differenti.

In occasione della mostra-evento verrà pubblicato un catalogo in edizione limitata dall’editore Flaneur&Dust che riporterà frammenti olfattivi e visivi di Unscent e dei suoi protagonisti.

Agonist, fra i brand presenti ad Unscent


Fra i brand  presenti ad Unscent: Acqua di Stresa, Byredo, Boadicea The Victorious, Bond No.9, I Love NY, The Hype Noses, Czech&Speake, S4P, Nasomatto, Agonist, Andrea Maack Parfums, Blood Concept, Six Scents, Eight & Bob.
 

 


5 commenti:

  1. I profumi racchiudono mondi e raccontano storie...mi affascinano ed a livello estetico a volte sono talmente belli che mi dispiace persino usarli! Bellissimo post, se riesco vado a fare un salto nel w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, così schivi l'ennesimo sciopero dei mezzi a Milano di venerdì. Ad una fermata della metro gialla, a Turati, ci sarà in contemporanea fino a domenica Esxence, la manifestazione dedicata alle fragranze artistiche in senso stretto. Prendi due piccioni con una fava! Se riesci a parlare con Maria Grazia Fornasier, uno dei grandi esperti in Italia, potrai farti raccontare aneddoti e svelare qualche trucco del mestiere :)

      Elimina
  2. sarei curiosissima di provare la fragranza di new york!!!
    peccato che non sono proprio vicina a milano!! =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bond n*9 è un grande profumo, te lo confermo. Se vai sul sito di Intertrade Europe, la società italiana che lo distribuisce, dovresti trovare anche le profumerie in Italia che lo vendono. Magari è dietro a casa tua...

      Elimina
    2. grazie vado subito a vedere =)

      ho aggiusto la cartina nel nostro post su williamsburg NYC, un pò particolare ma qualcosa si capisce a grandi linee =)=)=)

      kisses
      http://meshingwith.blogspot.it/2013/03/williamsburg-new-must-of-ny.html?showComment=1363953619429#c4045616096042005592

      Elimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...